Bambino di quattro anni muore travolto da un cancello


Pubblicato il 27/08/2017
Ultima modifica il 27/08/2017 alle ore 01:31

Un bambino di 4 anni è morto ad Anzio, in provincia di Roma, travolto da un cancello mentre era al mare con la famiglia. Secondo la prima ricostruzione dei carabinieri, il cancello si è sganciato dai binari e gli è caduto addosso. I carabinieri di Anzio hanno aperto un’indagine. Secondo la ricostruzione dei militari, nel pomeriggio il piccolo stava rincasando assieme alla mamma e alla sorellina di un anno. La famiglia, originaria della Capitale, era diretta in via Corallo, dove alloggia in una residenza estiva. Arrivati a destinazione la mamma, con il figlio più piccolo nel passeggino, avrebbe trascinato il cancello che, stando ai primi accertamenti, non avrebbe avuto il freno finale ed è caduta sul piccolo, schiacciandolo. Lo zio e altri due uomini hanno tentato di sollevare il cancello riuscendo, dopo non pochi sforzi, ad estrarre il bambino, che però aveva già perso conoscenza. Il 118 ha inviato subito l’elicottero Pegaso 44 arrivato in pochi minuti. L’équipe sanitaria ha tentato di rianimare il bambino per 45 minuti, senza successo. Soccorso per un malore anche il proprietario del terreno dov’è avvenuta la tragedia.  

home

home

I più letti del giorno

I più letti del giorno