Sondaggio del Novara per Rodriguez, nuova idea in attacco. Oggi amichevole con l’Albinoleffe

Alle 14,30 a Novarello il test con i bergamaschi di capitan Gavazzi
LAPRESSE


Pubblicato il 13/01/2018
Ultima modifica il 13/01/2018 alle ore 13:30
Novara

Un sondaggio anche per Alejandro Rodriguez, attaccante della Salernitana. Lo conferma Vittorio Sabbatini, il suo agente: «Ho sentito il Novara, che ha chiesto informazioni. Al momento la trattativa non ha preso una direzione precisa. Non è stata abbandonata, né è decollata. Di sicuro Rodriguez ha voglia di giocare e ora a Salerno sembra chiuso». Perché il club campano, società satellite della Lazio, ha appena prelevato Simone Palombi dai biancocelesti. Le opportunità sono risicate «e anche il Chievo - aggiunge Sabbatini - si aspetta che Rodriguez venga impiegato di più». Il cartellino dello spagnolo è infatti di proprietà dei veronesi, che lo hanno acquistato la scorsa estate dal Cesena. Nel girone di andata l’attaccante ha segnato 4 gol in 14 partite.  

 

Lo ha cercato anche la Pro Vercelli e comunque non è l’unica idea del Novara: Andrea Arrighini resta un possibile rinforzo, ma si attende di capire se il Cittadella deciderà di cederlo. Niente fa fare invece per Gaetano Monachello: l’Ascoli ha trovato l’intesa con il Palermo - manca solo la firma - dopo che i rosanero hanno già ingaggiato al suo posto Stefano Moreo dal Venezia. Il club azzurro ha valutato anche la possibilità di arrivare a Carlos Embalo, esterno del Palermo da schierare largo nel tridente d’attacco. Con il Novara, si sono mosse per lui Entella, Brescia e Pescara: le ultime due sono favorite se Zamparini decidesse di mollare la presa sul giocatore. Per il centrocampo, confermato l’interesse per Federico Maracchi (Trapani). 

 

Oggi l’amichevole  

Questo pomeriggio a Novarello c’è il test con l’Albinoleffe (ingresso gratuito). Alle 14,30 il Novara ritrova da avversario Fabio Gavazzi, il capitano dei lombardi che aveva vestito l’azzurro nella seconda parte della stagione 2014/2015. Era stata un’esperienza breve ma intensa, la sua: 16 presenze senza neanche una sconfitta (11 vittorie e 5 pareggi) con la conquista della promozione in B e della Supercoppa di Lega pro. «Un’avventura fantastica – sorride -. Ricordo la trasferta all’ultima giornata di Lumezzane e la festa di ritorno a Novara. Non ho dimenticato neanche il momento in cui ci dissero degli 8 punti di penalizzazione: nello spogliatoio non volava una mosca. Ci sentivamo quasi distrutti, ma le parole di mister Toscano e del capitano Evacuo ci risollevarono». 

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno