Carnevalöa, il 28 gennaio si aprono i festeggiamenti con trenta delegazioni

Loano: gli ultimi preparativi per la ventisettesima edizione

Un carro dell’edizione 2017 di «Carnevalöa»


Pubblicato il 13/01/2018
Ultima modifica il 13/01/2018 alle ore 19:33
loano

Archiviate le iniziative del periodo natalizio, Loano si prepara ad accogliere i festeggiamenti del CarnevaLöa. Domenica 28 gennaio prenderà il via la 27ª edizione con la consegna delle chiavi della città da parte del sindaco alla maschera U Beciancin. Saranno presenti anche gli altri due personaggi caratteristici della manifestazione loanese: Capitan Fracassa, maschera ligure della Commedia dell’Arte, e il Re del Carnevale, U Pue Pepin. «Loano è cofondatrice del Centro nazionale di coordinamento delle maschere e dei personaggi folcloristici delle regioni italiane. - spiegano all’associazione Vecchia Loano, che organizza l’evento con il contributo del Comune - Le nostre tre maschere, Beciancin, Capitan Fracassa e Pue Pepin, sono state inserite, insieme a quella della principessa Doria del Castello, nel Registro nazionale». All’apertura dei festeggiamenti del 28 gennaio parteciperanno anche 30 delegazioni carnascialesche provenienti da Liguria, Piemonte, Emilia Romagna e Lombardia. «Arriveranno molte nuove maschere liguri, - aggiungono gli organizzatori - che saranno tenute a battesimo proprio in occasione della cerimonia di consegna delle chiavi». Il 3 e il 10 febbraio si terranno i consueti appuntamenti con il «CarnevaLöa dei bambini». Il 4 è in cartellone la prima sfilata dei carri sul lungomare, con il tradizionale «Palio dei Borghi». A contendersi il titolo saranno sei carri: «Super Mario Bros», «Wonder Woman», «Il vascello Fantasma», «Antichi Romani», «Frozen» e «I Trolls». Conclusione l’11 febbraio con il «Palio dei Comuni», a cui prenderanno parte i carri delle località della costa e dell’entroterra che hanno aderito alla manifestazione. 

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno